Percorso n°3 AGNANO - FOCE DI CALCI

di Dario Romeo

diagr 3agn focecal

 

Percorriamo la pista ciclabile che da Cascina porta a Zambra, arrivati al ponte sull'Arno, svoltiamo a destra e proseguiamo verso Caprona. Attraversiamo il piccolo centro e percorriamo tutta la pista ciclabile fino a Villa Borghini. Passiamo davanti la Certosa, e al semaforo di Calci svoltiamo a destra e saliamo fino a raggiungere via di Villa. La percorriamo in salita per circa 1 km, e prendiamo la traversa sulla sinistra che ci conduce alle cisterne sulla vecchia via di Santallago. Da qui scendiamo verso Agnano, attraversando il paese, sull'ultima curva a destra dopo le case, davanti a noi, sul curvone a sinistra troviamo uno spiazzo con una fontana, ed un sentiero in lieve salita. Dopo alcune decine di metri troviamo una sbarra, superiamola anche se fosse chiusa. Si comincia a salire verso La Fonte, seguendo sempre il sentiero principale raggiungiamo uno spiazzo con un bivio, prendiamo il sentiero davanti a noi facendo molta attenzione alla recinzione con filo spinato alla nostra destra. Arrivati in località Terminetto, affrontiamo un single track tecnico molto impegnativo tra un bosco di querce e una pineta, alla fine della quale ritroviamo il sentiero che sale dalle cisterne (via Tobler). Continuiamo a salire per circa 50 mt, e imbocchiamo il sentiero a destra, che ci porta alla Foce di Calci. Da qui imbocchiamo il sentiero davanti a noi, che va in discesa fino a S. Donato e Villa. Attraversiamo Calci, passiamo davanti la Certosa e affrontiamo l'ultima fatica: un breve tratto tecnico in salita che ci porta alla ciclabile fino Caprona. Attraversiamo il fiume Arno, riprendendo la ciclabile fino Cascina.
 
 Le distanze chilometriche tra le varie località sono approssimative e da verificare.
 
 
 Difficoltà:Medio-Facile
 Durata ore: 3.00
 Distanza km: 39 ca.


Informazioni aggiuntive